La verità è che non gli piaci abbastanza- tempo di lettura: 5 minuti -

Soundtrack per questo articolo. 🎧

Dopo i fuochi d’artificio di una notte, come da copione lui si riveste, recupera le braghe, frasi di circostanza, saluti (alcuni con un bacio ma la maggior parte no perchè a quanto pare nella mente maschile baciare una scopoamica potrebbe farti cadere nel terribile girone dei quasi-fidanzato) e la battuta d’uscita:

“Hey ci sentiamo domani allora!”
“Certo! Buona notte.”

giphy

E poi?

E poi niente, ovviamente.

Il nulla cosmico che sarebbe quasi il caso di chiamare “Chi l’ha visto”. Nessuno messaggio su whatsapp, su Facebook Messenger, sull’App in cui vi siete conosciuti, niente di niente.

Lì cominciano inevitabili seghe mentali: non gli sarò piaciuta? Sarà fidanzato? Magari sta passando una di quelle “fasi”…?

Ragazze, dopo qualche anno, finalmente sto cominciando a sbrogliare i fili di questa matassa e ho raccolto qui alcune possibili motivazioni per cui lui, dopo una notte di sesso, sparisce.

La verità è che non gli piaci abbastanza

Ok partiamo con la più ovvia, quella che ci ha insegnato l’omonimo film (che tutte abbiamo visto, vero?): non gli siete piaciute ragazze, semplicemente.

giphy1

Non è che possiamo piacere a tutti del resto.
A me per esempio non piacciono i biondi con gli occhi azzurri. Per questo non vado a letto con biondi con gli occhi azzurri (in linea di massima). E non ricontatto neanche quelli che non stanno dove stia di casa il clitoride.

giphy5
Probabilmente per lui non abbiamo le tette abbastanza grosse, non siamo state abbastanza focose (o forse lo siamo state troppo e lo abbiamo spaventato?) o insomma non è scattata la scintilla.
Ma cerchiamo di andare oltre la motivazione più ovvia e analizziamo qualche altro caso.

Il figo

Spero e credo sia capitato a tutte. Quella volta che hai fatto bingo e sei riuscita a portarti a casa uno strafigo che manco Brad Pitt in Ti presento Joe Black.

maxresdefault-6-e1481886557826-900x443

Peccato che anche lui sparirà come Joe Black nel film.
Credo che questa tipologia, potendo contare sulla propria figaggine, sia così abituata ad avere fagiane succose servite nel piatto, che una vale l’altra, e tu sei proprio lì: una tacca sul suo bastone (bastone che però, dai, ti ha dato grandi gioie, anche se solo per una notte, no?).

Lo scopatore seriale

Qui sfioriamo il campo delle patologie e dei disagi psicologici.
Ok non facciamola tragica però ho incontrato anche questa tipologia: l’edonista-decadente-nichilista che è abituato a scoparsene una a sera, o quasi, e tu sei una di quelle. 
In questo caso tu non hai nulla che non vada; anzi, magari sei stata davvero top per lui.
Ma lui è in questa minchia di fase che “ogni volta che vado a letto con qualcuno sento il vuoto, il male di vivere, non mi resta nulla, scusa sono confuso, non è colpa tua, tu sei una ragazza fantastica, davvero, è un problema mio che ho da tempo e che non riesco a…

giphy2

Sappiamo già come finisce la storia vero?
Fatevene una ragione non appena individuate questa tipologia e passate ad altro di più importante da fare: ad esempio tirar via con la pinzetta quel peletto inguinale che la ceretta non è riuscita ad estirpare.

Quello innamorato (ma non di te)

In questa categoria farei rientrare anche e soprattutto quelli-con-le-ex.
La Ex, come dovreste già sapere vostro malgrado, è una figura mitologica che appare nel climax della storia con una funzione che Propp avrebbe potuto ben teorizzare: scassarvi le uova nel paniere.

giphy7

Che sia una ex che torna oppure una ragazza che lui sta frequentando al contempo, voi siete state la sua scappatella: vi ha già dimenticate. Comprendetelo: era sbandato, povero cucciolo. E’ innamorato di una ragazza che forse ancora non gliel’ha data (brava tesoro, tu sì che hai capito come tenere un uomo per le palle!) oppure è perseguitato dallo spettro della sua Ex che è tornata… per andare improvvisamente a convivere insieme (anche questo mi è capitato, #truestory).
Oppure, la Ex ha deciso di trasferirsi nella stessa sua città e sono tornati a litigare e lui non riesce ad essere sereno per rivedere te e scopare di nuovo allegramente insieme (anche questo mi è accaduto, yeah!).”Ma se ci siamo lasciati perchè dobbiamo sentirci ancora e per di più litigare? Non è bastato il gatto attaccato ai maroni durante il nostro fidanzamento?” direi io, e invece lui si fa soggiogare dalla ex e tu che sei stata solo la sua parentesi eiaculatoria one-shot, rimani fuori dai giochi.

giphy3
Al capitolo Ex dovrei dedicare un articolo a parte, in effetti.
Mi stanno così a cuore.

giphy4

L’orgoglioso

Se è vero che gli uomini sono le nuove donne lui non ti scriverà semplicemente perché secondo lui devi essere tu a farlo. Lui è il Maschio Alfa, del resto, quello che non deve chiedere mai.

tecniche-di-seduzione

Qui non c’è molta  via d’uscita, cara: diciamo che se proprio era un pene che ne valeva la pena, puoi tentare di whatsapparlo e vedere se riuscite a fare un altro round.
Io di solito non riscrivo mai l’indomani. Mi piace fare il Maschio Alfa.

Il pauroso-confuso (Vorrei ma non posso)

Vi dirò una cosa: secondo me dietro ogni pauroso-confuso c’è comunque una donna, una ex, una fidanzata (o un uomo, un ex, un fidanzato, per non escludere nessuna casistica).
A me è capitato sia quello fidanzato (ne ho raccontato qui) che quello con lo spettro della Ex (a ridaje, sì).
Con quest’ultimo personaggio in particolare, dopo una serata fantastica di grandi conversazioni stimolanti e la storia della sua vita o meglio della sua ex che l’ha mollato e sai ci sto ancora male perchè non è facile ma sto provando a uscire vedere nuova gente conoscere altre ragazze perchè davvero vorrei tanto dimenticarla anche se ancora il dolore è forte dopotutto sono passati solo 4 anni da quando mi ha lasciato, e limone sotto casa, ci siamo salutati con una promessa di scopaggio.
Che non c’è mai stato.
Sto ancora attendendo mi risponda.

giphy6

E voi avete altre categorie da aggiungere? Parliamone qui.

Lascia un commento
Like
Like Love Haha Wow Sad Angry