marvi santamaria campus party

Parlerò di “Virtual Dating” a Campus Party Digital Edition

Dal 9 all’11 luglio si tiene Campus Party Digital Edition: migliaia di talk live e on demand, gratuite e 100% digital, da tutto il mondo.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’11 luglio sarò tra gli speaker dell’edizione 2020 di Campus Party, che sarà tutta Digital! Parlerò di “Virtual dating: incontrarsi al tempo del distanziamento” (e la grafica ufficiale è viola 💜).

Prima della pandemia ci si lamentava di quanto stessimo connessi e “attaccati allo smartphone”, ma in realtà con il lockdown, in cui siamo stati davvero connessi h24, ci siamo resi conto di quante cose prima della pandemia facessimo ancora dal vivo, col nostro corpo. In lockdown l’umanità ha capito quanto davvero “virtuale è reale“.

Lo schermo, da presunta barriera che mette distanza, è diventato un abilitatore, un veicolo di emozioni e vicinanza. Grazie al virtuale ci siamo sentiti più “umani”.

Lo switch al virtuale non ha riguardato solo lo smartworking, l’istruzione o i rapporti familiari e amicali, ma anche il dating: aperitivi, caffè, sesso, quelle cose che amavamo fare dal vivo per conoscere l’Altro, sono diventate a distanza, facendo nascere il “virtual dating”.

Il virtual dating, spostando le emozioni dietro lo schermo, ci ha fatto capire quante probabilmente ne snobbavamo fino ad allora. E la pandemia ci ha risvegliato fortissimo il bisogno di stare insieme, in tutte le forme possibili.

Cosa ci porteremo dietro da questo epocale “arresto forzato” e “reset” nell’ambito delle relazioni?

Dal 9 all’11 luglio non perderti Campus Party Digital Edition: 3 giorni 24h in oltre 30 paesi nel mondo, con migliaia di talk live e on demand, gratuite e 100% digital.
1 Global Main Stage e 5 palchi tematici in ogni paese.
Una Job Factory per permettere a migliaia di ragazzi di trovare lavoro.
Una Call For Ideas globale per connettere i giovani innovatori di tutto il mondo e riscrivere il codice sorgente del pianeta.
Let’s Reboot The World#CPDE

Lascia un commento
Torna su