“Searching Eva”: cercando Eva, trovando noi

“Searching Eva”: cercando Eva, trovando noi

Attraverso l’occhio di una telecamera sempre in bilico tra voyeurismo e indiscrezione, seguiamo Eva nel corso di tre anni di vita, in momenti diversi e anche Paesi diversi: Italia, Germania, Messico, Grecia, come se scrollassimo i suoi post di Instagram. Il contenuto del film proviene infatti sia dalla vita di Eva che dal racconto incessante che lei ha fatto online di se stessa: la regista Pia Hellenthal racconta che tutto è nato il giorno in cui la sceneggiatrice Giorgia Malatrasi le ha passato il link del blog di Eva invitandola a guardarlo perché aveva “qualcosa di speciale”, e da lì entrambe non sono riuscite a staccarsi dalla figura di Eva, costruendo man mano un film su di lei e con lei…

This is the tale of a young woman growing up in the age of the internet, turning the search for oneself into a public spectacle, challenging you on what a woman “should be”. Through her fragmented personalities you see the emergence of a generation, in which the concept of a fixed identity has grown old. A portrait of modern existence.

Dal presskit
Lascia un commento